NON CERCARE PIù DI FARE L'UMANO

È ora che impari ad essere chi sei.

Da bambino i tuoi talenti "Magici" ti rendevano estremamente facile comprendere le cose, estremamente facile comunicare con i mondi sottili, estremamente facile fare quello che facevano gli altri ai quali però sembrava richiedere sforzo.

<<Ma allora c'è qualcosa che non va in me.
Allora forse c'è qualcosa che non capisco, che mi sfugge>>.
Ti dicevi.

Il bambino che eri non capiva come mai per lui certe cose fossero immediate e per gli atri così difficili, come ascoltare una conversazione e vedere immediatamente le incongruenze nella comunicazione, oppure trovare gli errori nel pensiero che gli altri seguivano o le ingiustizie in ciò che vedeva. E quindi, notando che solo per lui certe cose erano lampanti, ha pensato di aver frainteso qualcosa, ha pensato di sbagliare qualcosa. 
Così quel bambino ha creato un percorso interiore mentale, in base al quale per arrivare ad uno scopo doveva studiare, faticare, imparare, sforzarsi così come vedeva fare agli altri.

È così che sei diventato umano.

Crescendo hai poi dimenticato di aver messo tu quel fardello in più, di aver creato tu quelle tortuose strade interiori, quei tortuosi cavilli mentali, per rallentare la tua comprensione che sarebbe altrimenti stata immediata, troppo veloce, pericolosa perché ti portava allo scoperto nel tuo essere speciale.

Ancora oggi, quando cerchi di fare o creare qualcosa nella realtà, così come quando cerchi di comunicare con i mondi sottili, credi che servano sforzi o che servano corsi, e non ti accorgi invece che per te ogni cosa può essere facile come respirare, così facile da non accorgerti nemmeno che da sempre la sai fare.

Ritorna nel tuo mondo, alla tua vera realtà, che non è quella faticosa e lineare che osservi.

Il tuo regno è la magia, non è la solidità delle forme tridimensionali, ma l'invisibile che c'è tra le forme.
Il tuo regno è quello in cui ogni volta che sciogli un tuo blocco interiore la realtà cambia con te, è quello in cui parlare di energia ed ascensione è normale come parlare di un temporale. 
Il tuo mondo è quello in cui le persone non si ascoltano con le orecchie ma si "Sentono", è quello in cui parlarsi come se ci si conoscesse da sempre fosse cosa ovvia e normale.
Il tuo mondo è quello in cui a te, far accadere le cose oltre alle leggi e alle regole che valgono per tutti, viene facile.
Quello è il tuo regno, li trovi il tuo potere.

Ma ogni volta in cui ti costringi a fare l'umano, ogni volta in cui per venire accettato come quando eri bambino, ti costringi ad essere come la tua famiglia o come gli altri, precipiti nell'abisso, perdi completamente contatto con la tua essenza, con la tua verità.

A te certe cose non funzionano come gli altri, ancora non lo sai?
Le regole che la tua essenza segue sono quelle dei mondi sottili ai quali sei collegato. Questo non significa che tu puoi infrangere le leggi o le regole della società, no, significa però che tu non hai bisogno di infrangerle per andare oltre.

Significa che se normalmente una cosa ti viene detto che è impossibile farla, qualunque sia la ragione, se tu invece la vuoi realizzare e sai che la puoi fare, a te non viene chiesto di seguire le strade degli altri. Che se ti permetti di vivere nel tuo mondo che è più alto e leggero di quello di terza dimensione, tu voli sopra alle cose della vita senza venirne sporcato, né frenato, né condizionato.
Per affittare una casa ci vogliono referenze? 
Tu trovi chi te la dà sulla fiducia. 
Per avere un certo ruolo lavorativo bisogna avere una laurea? 
A te lo danno anche se non ne hai le qualifiche.

Questa può e deve essere la tua realtà, perché sei sceso con tanti fardelli da risolvere è vero, ma sei sceso anche con tanti talenti che gli altri non hanno, talenti che per buona parte della tua vita hai rifiutato perché ti facevano sentire diverso e temevi che a causa loro non saresti stato accettato. 

Ma ora che sei adulto, ora che il tempo è venuto, ora che non rischi di essere perseguitato, è il momento di vivere finalmente in base alla tua verità.

È ora di smettere di scalare le montagne e di iniziare a volare.

Non cercare più di fare l'umano, ricordati che se qualcuno ti ha fatto sentire inadeguato o diverso o sbagliato, non è perché fosse la verità ma solo perché rifletteva ciò che tu hai sempre pensato di te stesso.

Inizia ora finalmente ad osservarti attraverso lo sguardo del tuo Sé, impara ad immaginarti essere diverso da come ti sei sempre visto, impara a vedere la tua magia, la tua energia, il tuo potere che è la tua verità.

Riprenditi ora i tuoi talenti, 
la tua vita e la tua dignità.

di Georgia Briata

Tratto dal mio libro "L'arte del realizzare il sogno dell'anima" di Georgia Briata - clicca qui per info o per acquistare il libro





Se ti serve un supporto per comprendere la LEGGE di ATTRAZIONE e come funziona e per ricordare e Realizzare il Sogno della tua anima clicca QUI : the DREAM coaching
(Le sessioni sono TELEFONICHE o SCRITTE via e-mail)

I miei libri in CARTACEO sono anche su Amazon: clicca QUI oppure CHIEDI A ME.
Le LIBRERIE non possono ordinarli nei loro circuiti abituali, ma possono farteli avere facilmente, mostra loro questo link 💙 clicca qui


I MIEI LIBRI
RICORDATI CHI SEI ANIMA ANTICA di Georgia Briata - Edizioni Melchisedek
Questa è la storia del viaggio umano che l’Anima antica fa di vita in vita per ricordarsi di Sé. Madre Terra si sta Risvegliando e noi con lei ed è di questo tempo in cui viviamo che il libro parla, del tempo del compimento, ma racconta di mutamenti interiori comuni alle anime risvegliate di tutti i tempi. Questo libro è per te Anima antica, per il coraggio di essere tornata💙 Dal 26 luglio 2018 Disponibile anche nelle LIBRERIE.

L'ARTE DEL REALIZZARE IL SOGNO DELL'ANIMA di Georgia Briata
Un percorso interiore di liberazione spirituale che ti accompagnerà nel maestoso viaggio alla riscoperta del tuo valore, della tua missione per questa vita e della tua vera identità, da sempre nascosta dai tanti condizionamenti con cui sei cresciuto. Quest'arte ti aiuterà a comprendere, perdonare e lasciare andare il passato e a sentire la voce del tuo cuore.


IL PERDONO ENERGETICO di Georgia Briata
Il Perdono Energetico è uno strumento semplice e potente, per ripulire le interferenze interiori che ci impediscono di ascoltare il nostro cuore e di ricordare chi siamo. Quando lasciamo andare il passato, siamo liberi di aprirci a noi stessi, agli altri e alla vita, in una nuova realtà dove la paura è finita. ​Con il Perdono Energetico, ripulisci la realtà dalle tue proiezioni e dal tuo sguardo distorto e filtrato, ti partorisci da solo e rinasci da te stesso, in una nuova vita, senza passato. 


IO TI VEDO, IO MI VEDO di Georgia Briata
Questo libro parla dell'energia femminile e del "Non essere vista" che di questa energia è la ferita principale. È ora di dare voce a tutte le tue parti invisibili che ti impediscono l’amore e l’abbondanza e di onorare il tuo corpo e tutta la stirpe femminile della tua storia. Questo è il tempo della dignità e della libertà di essere solo te stessa, di vivere la tua vita pienamente e soprattutto di vederti, per esistere veramente.


IL GUSTO DELL'ANIMA - Diario di viaggio e di un sogno di Georgia Briata
Questa è la storia del Risveglio di un'Anima, la mia. Lo scoprire che la vita che facevo non mi apparteneva, i turbamenti, il cercare di comprendere lo scopo della mia esistenza e chi sono veramente. Fino ad arrivare, finalmente, a Realizzare il vero Sogno della mia Anima. Spero che le mie parole siano di conforto quando la fiducia vacilla.
CLICCA qui e vai alla scheda del libro per acquistarlo o saperne di più


BASTA IL MARE di Georgia Briata
sensi di colpa e la vergogna che impariamo da bambini ci fanno dimenticare i nostri sogni e il nostro valore. Le parole di questa favola per adulti vogliono aiutarti a ritrovare la strada per la felicità, per l'innocenza e per la libertà di essere te stesso. Ed ancora di più vogliono aiutarti a sognare di nuovo.


Se SEI UNA LIBRERIA e desideri vendere i miei libri nel tuo negozio clicca QUI


Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Nessun commento:

Posta un commento