DESIDERIO PURO dell'ANIMA

Il desiderio puro dell’anima, è qualcosa che si SENTE di desiderare. 

Quando è la tua anima a provare il desiderio di fare qualcosa, ci sono poche interferenze da parte della mente. 


Il desiderio puro ti attira alla sua realizzazione, perché non sei tu a pensare cosa dover fare, ma diventi semplicemente lo STRUMENTO della tua anima che attraverso di te vive l’esperienza che desidera.
Come Siddharta diventi la pietra che scagliata nell’acqua si affretta verso il fondo, verso la sua meta.

I desideri puri sono auto-realizzanti, nel momento in cui la tua anima li individua vieni risucchiato dalla loro realizzazione che ti porterà a fare tutte le azioni necessarie guidandoti in ogni tuo passo.

Il desiderio puro è sempre legato ESCLUSIVAMENTE a emozioni positive, di gioia e entusiasmo.

Vivere il desiderio puro dell’anima, che duri mesi o si esaurisca in pochi giorni, equivale a vivere nell’estasi e nella beatitudine. Non senti più bisogni di nessun genere, ogni cosa tu faccia, che sia lavorare, dormire, camminare, ti da gioia, potresti farla per sempre o smettere subito e ogni cosa va bene. Sei gioia pura in ogni istante, guardi il mondo come sotto l’effetto di una droga e tutto ti sembra bello, in armonia, tutto è li per te, lo senti, ne gioisci, ma allo stesso tempo non hai bisogno proprio di niente.

Non è una cosa descrivibile a parole, ma quando ti capita di viverlo non è allo stesso modo possibile confonderlo o avere il dubbio che possa esserlo o no.

Nel desiderio puro TU SEI LA TUA ANIMA, tu sei tutta la saggezza dell’Universo e non hai né dubbi né domande né richieste, è come essere perdutamente innamorati, ma non hai bisogno di qualcun altro per appagare quel sentimento, per generare quell’emozione.

IL DESIDERIO PURO 
NON È LA RISOLUZIONE DI UN DUBBIO, 
MA LA TOTALE ASSENZA DI DUBBI.

Quando inizi ad avvicinarti al desiderio puro, inconsapevolmente inizi ad attrarre cose necessarie alla sua realizzazione, perché il tuo essere interiore diventa un magnete sintonizzato con il desiderio, finché poi non sarai letteralmente risucchiato dal desiderio stesso. A quel punto sarai perfettamente allineato con la tua anima e la tua strada sarà spianata come se, dalla neve fresca, ti ritrovassi con gli sci sui solchi di un altro sciatore, devi solo lasciarti andare, devi solo permettere.

Ti faccio un esempio pratico: 

Paragoniamo il desiderio o l’esperienza desiderata, ad un abito, tutto, dalle scarpe al cappello.
Hai già un completo elegante, ma senti il BISOGNO di averne uno nuovo perché quello che hai è vecchio, non ti tiene caldo e ti fa anche sentire un perdente. Entri in un negozio e a caso prendi scarpe, pantaloni, camicia, giacca e cappello.
Vai a casa, li indossi e poi davanti allo specchio ti guardi e sei un disastro, i pantaloni sono corti, la camicia è di due misure più grandi, le scarpe sono diverse tra loro e hai addosso tutti colori diversi che ti fanno sentire sciocco. 
Ma di chi è la colpa? Tua, hai preso le cose a caso.
Ed è facile in generale che il bisogno ti spinga proprio a questo, ad agire in fretta senza criterio, giusto per soddisfare velocemente la MANCANZA con le prime cose che ti capitano.

DESIDERI ancora un abito nuovo perché con quello che hai non solo non puoi andare in giro perché è brutto ma è anche veramente scomodo.
Questa volta decidi di fare le cose con criterio, ora sai che puoi e devi scegliere l’abito per cui non sbaglierai. Entri nel negozio ma sei un po’ confuso, non sei sicuro di quello che vuoi, escludi a priori la parte dei vestiti firmati perché sicuramente sono troppo costosi per te e vai nel reparto delle cose economiche. Vedi un abito che ti piace, non è esattamente quello che volevi (anche se cosa vuoi in realtà non lo sai) ma è abbastanza simile e te lo puoi permettere, costa 100,00 €uro, così compri di nuovo tutto il set dalle scarpe al cappello.
Vai a casa ma riguardandoti non ti senti completamente appagato, si è carino ma forse le scarpe non vanno, le riporti indietro e le cambi con un altro paio, rifai la stessa cosa con il cappello. Si va meglio, ancora non ti senti veramente bene, tutto sommato però ti accontenti, adesso hai quasi quello che vuoi, ma la cosa ti ha richiesto tempo e anche un po’ di disagio.
Alla fine, avrai anche un abito nuovo ma sei sempre il vecchio te stesso e a quell’abito ti ci devi pure abituare.

In ufficio tutti i tuoi colleghi, o molti di loro, hanno degli abiti veramente belli che li fanno apparire radiosi e sicuri. Il tuo è carino ma niente a che vedere, inizi a desiderare per te stesso un abito così.
Giorno dopo giorno senti questo desiderio che cresce dentro di te, anche se hai pochi soldi e quello che il passato ti dice di te stesso dovrebbe dissuaderti dal desiderare, ma non riesci a non farlo, allora decidi di darti un’opportunità, di aprire le tue aspettative nei confronti delle possibilità.

Entri nello stesso negozio dell’altra volta ed inizi a guardarti in giro con in mente il modello di vestito che vuoi, ne guardi tanti già eccitato all’idea di come ti sentirai con il tuo bel vestito addosso. Nel reparto economico non lo trovi e allora vai al reparto dei firmati, ed eccolo lì: il vestito dei tuoi sogni. Nell’istante esatto in cui lo vedi non hai dubbi, non ti fai domande, è lui e sarà tuo, del prezzo nemmeno ti preoccupi. 
Vai dritto verso il vestito, lo indossi, sembra disegnato su misura per te, non sai nemmeno più cosa provavi quando ti eri accontentato dell’altro vestito. Guardi il cartellino del prezzo, l’abito costa 240,00 €uro… ma è in offerta con uno sconto del 50%, È TUO!!! E con soli 20,00 €uro in più dell’altro. 

Ed è tuo solo perché ti sei permesso di pensare a te stesso e alla tua realtà in modo illimitato e pieno di gioiosa aspettativa positiva.

Ciò che DECIDI di desiderare è qualcosa che richiede tempo, è qualcosa che devi aggiustare perché ti vada bene, alle volte ne sei contento, alle volte scopri che ti fa sentire un po’ a disagio. 

Ciò che SENTI di desiderare è l’abito su misura per te, che ti fa sentire comodo, appagato e bello, non ti permette di avere dubbi e non ti richiede aggiustamenti.

Quando trovi il desiderio puro lo indossi istantaneamente ed istantaneamente ti abitui a te stesso in quella nuova sensazione di gioia ed appagamento, quello che è stato prima non esiste più, TU SEI UN NUOVO TE STESSO.

Clicca QUI e vai alla pagina facebook


Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

1 commento:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina